Sangue rosso vivo nelle feci

3 ΛΕΠΤΑ

Sangue rosso vivo nelle feci

Scoprire del sangue rosso vivo nelle feci può essere una scoperta sconcertante, che suscita immediata preoccupazione e spinge le persone a cercare risposte e soluzioni. È fondamentale affrontare questo sintomo con serietà e rivolgersi a un medico professionista, come il Dr. Christos Zavos, un gastroenterologo ed epatologo di fama con sede a Salonicco, in Grecia.

Sangue rosso vivo nelle feci: cause possibili

  • Emorodi: Una delle cause più comuni di sangue rosso vivo nelle feci sono le emorroidi. Questi vasi sanguigni gonfi nel retto o nell’ano possono sanguinare, soprattutto durante i movimenti intestinali, con conseguente comparsa di sangue sulla carta igienica o nella tazza del water.
  • Ragadi anali: Le ragadi anali sono piccole lacerazioni o tagli della parete anale, spesso causate dal passaggio di feci dure. Possono provocare sanguinamento durante i movimenti intestinali.
  • Diverticolosi: In questa condizione, si formano piccole sacche nella parete del colon. Se queste sacche si infiammano o si infettano, possono sanguinare, provocando la presenza di sangue nelle feci.
  • Sanguinamento gastrointestinale: Il sanguinamento può verificarsi ovunque nel tratto gastrointestinale, dall’esofago al retto. Le cause includono ulcere peptiche, gastrite, esofagite, malattie infiammatorie intestinali o tumori.
  • Polipi del colon: Si tratta di escrescenze sulla parete interna del colon o del retto. Sebbene la maggior parte dei polipi siano benigni, alcuni possono sanguinare e causare sangue rosso vivo nelle feci.
  • Cancro del colon: Il cancro colorettale può causare sanguinamento da tumori nel colon o nel retto, portando alla presenza di sangue nelle feci. La diagnosi precoce attraverso test di screening è fondamentale per un trattamento efficace.
  • Malattia infiammatoria intestinale cronica: Malattie come il morbo di Crohn e la rettocolite ulcerosa possono causare infiammazione e ulcere nel sistema digerente, provocando sanguinamento e feci sanguinolente.
  • Cancro dell’ano: Sebbene raro, il cancro dell’ano può causare sanguinamento e manifestarsi come sangue rosso vivo nelle feci.
  • Prolasso rettale: Ciò si verifica quando il retto fuoriesce dall’ano. Può causare sanguinamento ed essere associato ad altri sintomi come stitichezza o sforzi durante i movimenti intestinali.
  • Infezioni intestinali: Alcune infezioni batteriche, virali o parassitarie possono causare infiammazione e sanguinamento nell’intestino, con conseguenti feci sanguinolente.
  • Effetti collaterali dei farmaci: Alcuni farmaci, come aspirina, farmaci antinfiammatori non steroidei o anticoagulanti, possono irritare il sistema digestivo e aumentare il rischio di sanguinamento.
  • Traumi: Lesioni o traumi all’area rettale, ad esempio a causa di un asciugamento vigoroso o dell’inserimento di oggetti nell’ano, possono provocare sanguinamento.
  • Malformazioni vascolari: Anomalie dei vasi sanguigni nel sistema digestivo, come le malformazioni arterovenose, possono sanguinare e provocare la presenza di sangue rosso vivo nelle feci.
  • Disturbi della coagulazione: Le malattie che influiscono sulla coagulazione del sangue, come l’emofilia o la malattia di von Willebrand, possono causare un aumento dei sanguinamenti in tutto il corpo, incluso il tratto gastrointestinale.

Quando consultare un medico

Sebbene alcune cause di sangue rosso vivo nelle feci possano non essere gravi, non è necessario ignorare questo sintomo. È essenziale una valutazione medica tempestiva da parte di uno specialista come il Dr. Christos Zavos. Contattare il Dr. Zavos tramite i canali forniti – inviando un messaggio tramite il modulo di contatto di peptiko.gr, chiamando al (+30)-6976596988 o (+30)-2311283833, o inviando un’e-mail a czavos@ymail.com – è il primo passo per comprendere e affrontare la causa sottostante.

Sangue rosso vivo nelle feci: trattamento e gestione

Il trattamento del sangue rosso vivo nelle feci dipende dalla causa sottostante. Il Dr. Christos Zavos, grazie alla sua esperienza e competenza, può fornire raccomandazioni e piani di trattamento personalizzati in base alle esigenze di ogni individuo. Ciò può includere modifiche dietetiche, farmaci, procedure come l’endoscopia o, nei casi più gravi, un intervento chirurgico.

Conclusione

La presenza di sangue rosso vivo nelle feci non deve mai essere ignorata o trascurata. È un sintomo che richiede un’attenzione e una valutazione immediate da parte di un medico qualificato come il Dr. Christos Zavos. Adottare misure proattive per affrontare questo problema non solo garantisce una diagnosi e un trattamento appropriati, ma fornisce anche tranquillità e promuove la salute digestiva generale. Contatti oggi stesso il Dr. Zavos per programmare una consultazione e fare il primo passo verso una comprensione e una gestione efficaci di questa condizione.

Τελευταία ενημέρωση: 20 Μαρτίου 2024, 18:54

Dr. ΧΡΗΣΤΟΣ ΚΩΝ. ΖΑΒΟΣ

Γαστρεντερολόγος - Ηπατολόγος, Θεσσαλονίκη

Διδάκτωρ Ιατρικής Σχολής Αριστοτελείου Πανεπιστημίου Θεσσαλονίκης

Μετεκπαιδευθείς στο Universitair Medisch Centrum Utrecht, Ολλανδία

Πρώην Πρόεδρος Ελληνικής Εταιρείας Ελικοβακτηριδίου του πυλωρού